Comunicato stampa

DI CORSA AL PIANCAVALLO, IL 18 LUGLIO
NASCE LA PANORAMICA DELLE MALGHE

21 Maggio 2021

Quattro distanze (42, 30, 21 e 10 km) tra strade sterrate e sentieri battuti per andare
alla scoperta della località turistica pordenonese. E il 29 agosto tocca all’ormai
classica 10 Miglia Aviano-Piancavallo
Aviano (Pordenone), 19 maggio 2021 – Nel 2020 è stata la corsa della ripartenza dopo i
lunghi mesi di lockdown. Quest’anno, invece, l’ormai ex Piancavallo-Cansiglio cambia
nome e diventa Panoramica delle malghe.
Si correrà il 18 luglio, con partenza e arrivo nell’area sportiva Roncjade, nel cuore del
Piancavallo. Quattro i percorsi, tutti nuovi di zecca: il più lungo misurerà 42,2 km. Gli altri
si svilupperanno rispettivamente per 31, 21 e 10 km. Sulle due distanze più corte, oltre
che sui 5 km, sono previste anche delle corse a carattere ludico-motorio, senza cioè
finalità agonistiche.
I tracciati hanno un dislivello contenuto, il fondo di gara alternerà strade sterrate e sentieri
battuti. Nulla, insomma, di particolarmente tecnico. Tanto che, considerato il periodo, la
Panoramica delle malghe potrebbe anche diventare l’occasione per un allenamento in
vista di una maratona autunnale.
Non cambieranno, rispetto alla vecchia Piancavallo-Cansiglio, gli splendidi panorami sulla
pianura che si apriranno davanti agli occhi dei tanti runner che il 18 luglio sceglieranno il
fresco dell’altopiano per un impegno “fuoristrada” che promette emozioni.
L’Atletica Aviano, regista della Panoramica delle malghe, sarà anche impegnata, poco più
di un mese dopo nell’ormai classica Aviano-Piancavallo. Una lunga arrampicata dalla
pianura all’altopiano, dove gli atleti saranno accolti dal verde del bosco e dall’azzurro del
cielo.
La partenza avverrà da Aviano, presso il nuovo impianto di atletica di via Stretta, e il
percorso si svilupperà in salita sino all’area sportiva Roncjade. La distanza? 10 miglia,
pari a 16,094 chilometri, con un dislivello positivo di 1329 metri.
Si tratta di un appuntamento ormai tradizionale, nato come rievocazione della storica
Fortajada, organizzata da Franco Gallini a partire dal 1973 quando Giorgio Redolfi
inaugurò l’albo d’oro.
Di contorno alla gara Fidal più lunga, dall’anno scorso viene proposta il 1191 Armo Trail,
gara sulla distanza di 9 km che da Roncjade, lungo l’anello delle malghe, percorre l’ultima
parte del tracciato dell’Aviano-Piancavallo. Entrambe le prove saranno proposte anche
nella versione a carattere ludico-motorio, con partecipazione aperta agli appassionati del
nordic walking che al Piancavallo troveranno un ambiente ideale per la pratica della
disciplina.
Le iscrizioni sono già aperte per entrambi gli appuntamenti, sia online attraverso il sito

www.endu.net , sia compilando il form disponibile sul portale www.piancavallo.run , sia
recandosi presso alcuni punti d’iscrizione fisici: la sede dell’Atletica Aviano, in via
Girolamo da Porcia ad Aviano (su appuntamento); la Ferramenta Redolfi De Zan Sandro
in via Marconi 14 ad Aviano; l’agenzia viaggi Rupolo Tour in via della Repubblica 15 a
Sacile; e il negozio di articoli sportivi Mio Mio Run, in via Tezza 32 a Conegliano (Treviso)
e in Viale Treviso 3 a Pordenone. Il conto alla rovescia può iniziare.